venerdì 31 ottobre 2014

8-30 novembre - Multiverso - ARTCLOUD#5 - Ultima tappa per il Contemporary Visions - Al termine il festival itinerante dedicato al contemporaneo con una mostra ed una serata ricca di eventi

Ultima tappa per il Contemporary Visions
Al termine il festival itinerante dedicato al contemporaneo con una mostra ed una serata ricca di eventi

ARTCLOUD#5

Dall’8 al 30 novembre presso Multiverso
via del Campo d’Arrigo 42 r Firenze

Inaugurazione alla presenza degli artisti sabato 8 novembre ore 19.00


Artisti:
Carlos Aquilino (Spagna), Francois Pretorius (Sud Africa), Johan Wahlstrom (Svezia), Joseph Cilia (Malta), Kozachek Liudmila Evgenyevna (Russia), Liudmila Poluiatceva (Russia), Liza Morado (USA), Mara Alves (Portogallo), Martina Maier (Austria), Masha  Knyazeva (Russia), Aryan Molaei (Iran) , George Toth (UK)
Marta Fiorentini (Italia)

Special Guest:
Mischa Badasyan (Russia) video installation


Sabato 8 novembre a Firenze presso il coworking Multiverso chiude, dopo un anno di attività, l'edizione 2014 del Contemporary Visions, festival itinerante d'arte e linguaggi contemporanei (Regione Toscana e Liguria). In occasione di questo evento verrà presentata ARTCLOUD#5 una mostra collettiva di arte contemporanea con 14 artisti tra nazionali ed internazionali ed un programma ricco di eventi.

Una serata intensa caratterizzata da brevi speech e live performance: alle 19.00 cocktail party con gli artisti durante il quale Viola Andrea Duse Masin, co-direttrice artistica del festival, presenterà Contemporary Visions – breve storia di un festival, alle 19.15 Alessandra Acocella e Caterina Toschi, co-founder di Senzacornice, presenteranno le attività dell’omonima rivista online di critica e arte contemporanea. Alle 19.30 Matteo Bertelli presenta Officina03 – fotografie di spettacolo ed eventi (Valeria Calabria, Alessandro Botticelli e Matteo Bertelli). A seguire dalle 19.45 inizio live performance, inaugurazione mostra ARTCLOUD#5 e proiezione del pluripremiato video PLUTO del performer e video artista Mischa Badasyan.

Anche questa volta gli artisti presentati sono numerosi e di grande talento. Dalle coloratissime tele dello spagnolo Carlos Aquilino, già pubblicato sulla copertina del New York Arts Magazine nel 2010, agli eleganti lavori monocromi del sudafricano Francois Pretorius che mescolano elementi africani con quelli occidentali per creare un linguaggio interculturale contemporaneo. Tele scure per lo svedese Johan Wahlstrom, in cui acrilico e inchiostro danno vita a sequenze narrative noir ispirate alle grafismo di Jean DuBuffet, Paul Klee e Jean-Michel Basquiat e che, in una dialettica intensa, si confrontano con le tele piene di vita e ispirate alla natura del maltese Joseph Cilia. Arrivano dalla Russia invece le atmosfere luminose dei dipinti di Kozachek Liudmila Evgenyevna e Liudmila Poluiatceva, due artiste giovani e di grande talento ispirate alla pittura dei movimenti artistici del 20°secolo ma anche allo studio di immagini arcaiche. L’americana Liza Morado presenterà invece le sue originalissime mini sculture realizzate con carta igienica, mentre la pittrice portoghese Mara Alves proporrà la sua nuova triologia ispirata alle divinità romane. Martina Maier è una giovane laureata all'Università d’Arte di Salisburgo ed ha già partecipato a diverse mostre a Vienna tra cui l’International mail-art exhibition di Gourin, mentre arriva sempre dalla Russia la fotografa Masha  Knyazeva già vincitrice del National Award “Best Photographer of Russia” nel 2010. Dall’Iran invece Aryan Molaei, classe 1999, che proporrà una serie in cui figurativo e astratto si alternano per mostrare l’energia intrinseca dei soggetti,  mentre inglese è il bravissimo George Toth già pubblicato in Egottripping, Time Out, Londra (2001) e in SALON, Art Monthly, Londra. Infine Marta Fiorentini è l’unica artista italiana di questa collettiva, una brillante fotografa che propone il suo ultimo lavoro DanzandoIntornoPerEsorcizzarLaPaura. I bianconeri, il movimento, la lunga esposizione, la sfocatura, sono modi per trasmettere il passato che riaffiora nel presente in scatti che diventano indiscutibilmente autobiografici. Anche in questa edizione si conferma l’importante collaborazione tra il festival e il performer Mischa Badasyan con la proiezione del suo pluripremiato video PLUTO. Mischa nato nel 1988 a Rostov sul Don (Russia) considera il suo lavoro "arte viva" in quanto fermamente convinto che l'arte esista solo attraverso le nostre esperienze di vitali.

Contemporary Visions, ideato e organizzato da DAY ONE, ha già portato a Firenze nelle sue precedenti edizioni più di 100 giovani artisti, tra italiani e internazionali mobilitando oltre 300 opere d’arte. Attraverso i suoi anni di attività è riuscito a mettere in rete la creatività, aumentare la circolazione delle idee e la partecipazione alla cultura. Ma soprattutto ha permesso a giovani di culture e paesi diversi di incontrarsi per favorire una reciproca amicizia, creando un dialogo costante tra le ricerche artistiche internazionali. Il festival ha quindi lo scopo di scoprire i nuovi giovani talenti nazionali ed internazionali e offrire loro l'opportunità di promuoversi sulla scena artistica fiorentina.


DAY ONE, specializzata nell’ideazione e produzione di format culturali, organizza annualmente il “Contemporary Visions”, festival internazionale di linguaggi e arte contemporanea. Tra gli altri progetti di cooperazione artistica internazionale produce e organizza il progetto M.I.A. (Mobility in Art), la rassegna d’arte contemporanea africana “Giugno d’Africa” in collaborazione con la Onlus Solid Rock Association del Ghana e la rassegna d’arte contemporanea filippina “MODERN DIASPORA” in collaborazione con il gruppo artistico filippino “Kulay”. Attraverso la sua rete di rapporti internazionali, permette ai giovani di culture e paesi diversi di incontrarsi per favorire una reciproca amicizia, crea un dialogo costante tra le ricerche artistiche internazionali e un osservatorio sulle avanguardie esistenti. Tra gli altri, ha realizzato eventi in collaborazione con: Solid Rock Association (Ghana), Comune di Firenze, Provincia di Firenze, Regione Toscana, Le Murate – Centro per l’Arte Contemporanea, Auditorium al Duomo, Caffè Astra al Duomo, Fondazione Romualdo del Bianco, Croce Rossa Italiana, portale Lyfe Beyond Tourism, Coworking Multiverso.

Programma:

-          Ore 19.00 cocktail party con gli artisti + Viola Andrea Duse Masin, co-direttrice artistica del festival, presenterà Contemporary Visions – breve storia di un festival;

-          Ore 19.15 Alessandra Acocella e Caterina Toschi, co-founder di Senzacornice, presenteranno le attività dell’omonima rivista online di critica e arte contemporanea;

-          Ore 19.30 Matteo Bertelli presenta Officina03 – fotografie di spettacolo ed eventi (Valeria Calabria, Alessandro Botticelli e Matteo Bertelli).

-          Ore 19.45 inizio live performance, inaugurazione mostra ARTCLOUD#5 e proiezione del pluripremiato video PLUTO del performer e video artista Mischa Badasyan.



DAY ONE

Ilaria Buselli  | Direzione Artistica Viola Andrea Duse Masin | Co-direzione Artistica

Sara Buselli |Ufficio Stampa & Relazione con gli artisti Francesca Ferrari | Project Manager


www.dayone-art.com - info@dayone-art.com

Nessun commento:

Posta un commento